Copertura per campo da Paddle

L’utilizzo delle tensostrutture avviene in moltissimi settori anche molto differenti tra loro. In questo articolo però ci concentreremo su quelle destinate alla copertura campo Paddle, sport molto simile al tennis che richiede l’impiego di particolari racchette. Vediamo insieme qualche dettaglio sulla realizzazione campo Paddle e il costo campo Paddle.

Paddle: cos’è

Prima di capire come vengono realizzate le coperture per i campi da Paddle, è opportuna una breve introduzione che spieghi in cosa consiste questo sport. Molto simile al tennis, richiede delle particolari racchette per giocare, a piatto solido. Le regole di tale gioco sono molto simili anche in questo caso al tennis, eccezion fatta per il fuoricampo, che nel Paddle non esiste.

Proprio per questo singolare aspetto, per praticare il Paddle occorrono dei campi 20 x 10 metri circondati da una struttura con cui è possibile interagire durante la partita. Questo sport tutto made in USA, è relativamente giovane, e sta riscuotendo un buon successo anche nel nostro Paese.

Copertura campo Paddle: cos’è e tipologie.

Come anticipato, per giocare a Paddle occorre una struttura che permetta ai giocatori di interagire, dal momento che non esiste il fuoricampo. Le tensostrutture possono essere di due tipologie, ovvero fisse oppure apribili, a seconda delle specifiche necessità. La copertura fissa è la più economica del mercato, nonché la più semplice a livello di realizzazione. È molto leggera, con una struttura in alluminio, PVC oscurante per la parte superiore del tetto e fasce perimetrali.

La scelta di una struttura fissa è in grado di garantire un’impeccabile resistenza, anche nel caso le condizioni meteorologiche fossero particolarmente avverse. Una volta realizzata la copertura, questa non richiede manutenzione, permettendone l’utilizzo in qualsiasi momento dell’anno senza ulteriori interventi.

In seconda battuta troviamo le coperture mobili o apribili, che consentono l’apertura e la chiusura della struttura a seconda delle esigenze e delle eventuali condizioni meteo. Questa tipologia di tendostruttura, è caratterizzata da un prezzo generale leggermente più alto rispetto a quello delle coperture fisse, ma grazie al sistema motorizzato risulta decisamente più flessibile.

Copertura campo Paddle mobile: vantaggi

La scelta di una struttura mobile rispetto a quella di una fissa, permette di godere di una serie di vantaggi, il primo dei quali è quello di poter godere delle condizioni meteo favorevoli, ad esempio durante la stagione primaverile o autunnale. In secondo luogo è possibile anche giocare con il sole, ma una struttura di questo tipo consente di evitare i riverberi tipici, sicuramente fastidiosi durante una partita.

Infine, uno dei vantaggi che probabilmente andrebbe inserito in cima alla lista, è quello del risparmio energetico. Potendo aprire e chiudere la struttura attraverso il meccanismo motorizzato infatti, è possibile alleggerire il carico dell’impianto di riscaldamento o di condizionamento, a seconda delle situazioni che si presentano. Tale risparmio energetico, permetterà di fatto di ammortizzare in breve tempo il costo di acquisto maggiore rispetto ad una struttura fissa, consentendo un vero e proprio risparmio sul medio e lungo periodo.

Ad ogni modo, vogliamo ricordare come sia sempre importante affidarsi a professionisti del settore come la Servizi Edili Roma dalla comprovata esperienza, per la realizzazione di una copertura campo Paddle.